Escursionismo nel Parco Nazionale della Sila

FOLIAGE, NEBBIA E TANTA BELLEZZA. AUTUNNO NEL BOSCO ARCHIFORO (Monti delle Serre, Calabria) - 15 novembre 2015

L'autunno nel Bosco Archiforo è un momento unico, un'esplosione di giallo, arancione, rosso, marrone: sono le tonalità di cui si tingono gli alberi tra ottobre e novembre tra i monti che stanno a cavallo fra la Sila e l'Aspromonte. Si dice che in Calabria abbiamo il foliage tra i più belli del mondo con la Sila in testa (per foliage si intende quel fenomeno spontaneo per cui alcune specie di alberi in autunno cambiano il colore delle loro foglie). Sui Monti delle Serre la straordinarietà di codesto effetto naturale non è da meno e secondo me la motivazione che rende più affascinanti i foliage calabresi è perchè qui la foresta è mista rispetto ad altre zone della montagna italiana, ad eccezione delle catena alpina centrale ed orientale, una mistura vegetazionale più cospicua, che arricchisce il tutto di vari colori. Tipo nel Bosco Archiforo di Serra, il rosso dei faggi contrasta con il verde scuro degli abeti bianchi.  






Giorno 15 novembre 2015 effettuo una magnifica escursione, con il mio cane, nel Bosco Archiforo fino a Monte Pecoraro.  Ripercorro la via che parte da località Ombrellino, presso l'orto botanico Rosarella, e che perviene la Pietra del Signore, per poi proseguire liberamente lungo il costone che si lega al crinale principale di Pietra del Caricatore e M.Pecoraro.  











I colori sono magnifici, ma si limitano a dare spettacolo fino a 1100 m, oltre la tale altezza già tutto il fogliame è precipitato nel sottobosco. E' una giornata grigia e tale condizione climatica accentua ancor di più la bellezza di codesti colori. Non parliamo poi nel momento in cui le nebbie iniziano a coprir tutto, uno spettacolo. 
Ma ora lascio parola solamente alle foto, alle tante immagini che non ho potuto fare a meno di operare. 









 Sotto la Pietra del Signore

Pietra del Signore




















































































































Nessun commento:

Posta un commento