Escursionismo nel Parco Nazionale della Sila

Ciaspolata a MONTE CURCIO (Monti della Sila) - 9 marzo 2012




9 marso 2012. 
Mi trovo nel Parco Nazionale della Sila. La mia escursione oggi prevede di salire sul Monte Curcio (1761 m.), da Camigliatello Silano “zona tasso”.
L’appena detta cima è una delle montagne più conosciute dagli amanti della neve dell’Italia meridionale. Infatti, sul versante nord, ha sede la principale stazione sciistica del sud. Turisti provenienti da Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Campania, affollano questo comprensorio che si tinge di bianco da metà dicembre fino ad aprile inoltrato. 
Una moderna cabinovia permette dal fondovalle di salire in cima. Io, da bravo escursionista, mi ci avventuro a piedi, con le ciaspole, in un magnifico sentiero nel bosco, che rappresenta una tappa del SI (Sentiero Italia – tappa 18 Camigliatello Silano-Spezzano Piccolo). 
Il bosco, molto bello, è costituito principalmente da faggio. Specie quest’ultima che si associa al pino laricio  e all'abete bianco. In circa tre ore di salita, anche ripida, eccomi in cima al Monte Curcio, dove il panorama è a 360°. 
Purtroppo la giornata è grigia e la foschia diffusa non permette di vedere lo spettacolo in profondità. Nelle giornate limpide si possono ammirare i mari Jonio e Tirreno, il Monti del Pollino, del Pellegrino-Orsomaro, l’Aspromonte e anche la cima dell’Etna. 
Effettuo il ritorno dalla stessa via.


CLICCARE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE

LA CARTINA 


Alla base delle piste da sci di Camigliatello Silano

La Fiumarella Curcio

Il bosco di faggi lungo il SI - pendici occidentali di M.Curcio

Sulle pendici occidentali di M.Curcio

Il SI sulle pendici occidentali di M.Curcio

Il pianoro sottostante M.Curcio

Il pianoro sottostante M.Curcio

Il pianoro sottostante M.Curcio

Il pianoro sottostante M.Curcio

Timpone Cannata da M.Curcio

Da M.Curcio verso i pianori meridionali e M.Sorbello

Da M.Curcio verso Serra Stella (lato occidentale)

Le faggete tra M.Curcio e il M.Botte Donato e Timpone della Carcara

Panorama da M.Curcio verso la valle del Cecita

M.Curcio verso nord

M.Curcio verso nord

Da M.Curcio verso sud. In lontananza Macchiasacra, il M.Botte Donato e M.Sorbello

Dal Pianoro meridionale di M.Curcio verso Timpone Cannata e Timpone Bruno

La strada delle vette

Pino laricio

Il bosco sulle pendici occidentali di M.Curcio

La faggeta sulle pendici occidentali di M.Curcio

Fondovalle della Fiumarella Curcio

Il bosco di pino laricio nel fondovalle della Fiumarella Curcio

Fiumarella Curcio

Nessun commento:

Posta un commento